I progetti

Di che cosa ci occupiamo?

Trait d'Union si dedica alla realizzazione di:

  • attività culturali: progetti multimediali per i beni culturali, convegni, conferenze, dibattiti, seminari, proiezioni di film e documentari, corsi di informatica per bambini e ragazzi, incontri sulle nuove tecnologie nel settore culturale e turistico;
  • attività di formazione: corsi di aggiornamento teorico/pratici per direttori di musei e addetti ai lavori, insegnanti, operatori sociali del settore relativo ai beni culturali, corsi di perfezionamento, istituzioni di gruppi di studio e di ricerca;
  • attività editoriale: pubblicazione di magazine e periodici on-line, pubblicazione di atti di convegni, di seminari, nonché degli studi e delle ricerche compiute.

I nostri progetti passati

  • "Arte e Cultura da scoprire, la nuova dimensione dell'itinerario" - Tour valle del Crati (progetto realizzato nel 2008, con il sostegno del Credito Cooperativo Mediocrati) Questo progetto permette di navigare in un viaggio virtuale alla scoperta di un ricco patrimonio di arte e cultura. Un itinerario virtuale di chiese, teatri e musei per vivere un emozionante e singolare percorso artistico. Il tour permette di visitare in maniera davvero originale 12 paesi della Valle del Crati, che custodiscono tesori poco conosciuti: come ad esempio, il Duomo di Montalto Uffugo e l’abbazia della Sambucina di Luzzi. L’esplorazione è accompagnata anche da un commento audio che racconta la storia dei luoghi e delle opere. www.mediocratitour.it

 

  • Alphamuse: le nuove gallerie del Web (progetto realizzato nel 2008, in collaborazione con Alphabeti Srl) ALPHAMUSE è il luogo dove i miti dell'arte rivivono presentando il patrimonio artistico appartenuto alla nostra civiltà. Le Muse, ancora oggi, sono il punto di partenza e di arrivo della nuova cultura tecnologica e il web diventa lo spazio espositivo "senza tempo". In ALPHAMUSE trovano spazio virtualmente i musei, le città d'arte, le mostre e i siti archeologici. Grazie al format I'MVR® (Interactive Multimedia Virtual Reality) si può esplorare in maniera interattiva ambienti e piazze, scoprendo tesori famosi e meno noti. www.alphamuse.it

 

  • Turistarth: Turismo, Arte e Nuove Tecnologie (Milano - 12 Novembre 2009) Turistarth è stato il primo appuntamento interamente dedicato al turismo culturale e alla valorizzazione del patrimonio artistico attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie. La promozione dei beni culturali attraverso i sistemi di comunicazione più avanzata come il mobile, il wireless e lo sviluppo digitale è la giusta direzione che dobbiamo prendere in futuro. Per la prima volta gli operatori del settore hi-tech, i promotori dei sistemi turistici e i detentori del patrimonio artistico italiano si sono incontrati e si sono confrontati in un evento ideato e organizzato esclusivamente per loro. www.turistarth.it

 

  • Turistarth 2010 - Verso il futuro seguendo le tracce el passato (Milano - 25 Giugno 2010) Il 25 giugno torna l’appuntamento con Turistarth, il convegno interamente dedicato alla valorizzazione e alla promozione del patrimonio artistico attraverso le nuove tecnologie. Dopo il successo dello scorso anno, si ripresenta in una edizione completamente rinnovata, che si svolge nella splendida cornice della Veneranda Pinacoteca Ambrosiana di Milano.
    Il tema scelto per questa nuova edizione è “Verso il futuro seguendo le tracce del passato”, ovvero l’archeologia e la promozione delle meraviglie di altri tempi attraverso i new media. Tante le novità per questa edizione a partire dalle attività interattive, che vedranno come protagonista la stessa Pinacoteca
  •                                                                    Ambrosiana. www.turistath.com

I nostri progetti presenti

  • Extramoenia - Esposizioni Virtuali fuori dagli schemi (Milano - 14 0ttobre 2010). Attraverso le nuove tecnologie nasce un originale e nuovo modo di esporre le opere d’arte: le gallerie virtuali on line presentate in un evento reale. Extramoenia consentirà l’esposizione di oggetti e opere d’arte in uno spazio espositivo ricostruito 3D e permetterà di lanciare nuovi allestimenti on line, attraverso la creazione di gallerie virtuali accessibili da tutti sul web. Questo nuovo modo di esporre l’arte è dedicato soprattutto ai giovani, che non riescono facilmente a entrare nel mondo delle gallerie reali.