Trait d'Union e Bisignano al Salone di Torino

Pubblicato il 05 Maggio 2014 in News

Bisignano a Torino. Al Salone Internazionale del Libro la città calabrese porta in mostra le sue eccellenze. Ospite dello Stand Regione Calabria, Bisignano, in collaborazione con l'Associazione Trait d'Union, organizza tre appuntamenti speciali: una mostra con la bellissima Collezione di strumenti musicali, donata e realizzata dal Mestro Vincenzo De Bonis; sabato 10 maggio alle 18.00, lo spettacolo musicale "Oh dottò" di Cataldo Perri e la sua chitarra battente, accompagnato da Enzo Naccarato,fisarmonica, Checco Pallone, chitarra e tamburello; e domenica 11 alle 15.00 un convegno sulla liuteria d'autore con Gualtiero Nicolini, esperto di liuteria internazionale e la presentazione del progetto "Bisignano, un borgo vive".

logoL'esposizione, per la prima volta al Salone del Libro di Torino, mostrerà una bellissima chitarra classica del 1999, uno splendido violino in acero rosso e due originali chitarre battenti, realizzate da un grande Maestro della liuteria bisignanase, recentemente scomparso, Vincenzo De Bonis. Al ritmo della chitarra battente assisteremo allo spettacolo letterario musicale tratto dal libro,"Ohi dottò”, edizione Rubbettino, di Cataldo Perri. Appassionato artista che ci accompagnerà con musica e parole nel mondo dei suoni della chitarra battente. Domenica la presentazione del progetto “Bisignano, risuona la storia un borgo che vive” sarà occasione di indicare gli obiettivi principali di questa iniziativa, voluta dall'Amministrazione comunale di Bisignano: la prossima apertura del Museo della liuteria, la realizzazione del Festival della chitarra battente, la realizzazione della Scuola di liuteria e la riqualificazione del borgo storico. Una riflessione sul valore della liuteria e sul futuro del settore sarà affrontato con Gualtiero Nicolini, presidente dell'Associazione Nazionale Liuteria Artistica Italiana. Al convegno sarà presente Francesca Alonzo, ideatrice del progetto e presidente di Trait d’Union; Damiano Grispo, vice sindaco e assessore alla cultura del Comune di Bisignano; e Rosalba De Bonis, liutaia di Bisignano.